Mercato

Una specie di posto delle fragole, il picaresco mercato cittadino, che insieme alle barche, all mare, ai vicoli di Taormina, alle palme e alle case bianche, hanno accompagnato Fertitta nella sua ricerca di quel punto di equilibrio, unico e fragile, tra l’astratto e il figurativo, tra la forma e il suo “oltre”, tra l’intelletto e le emozioni, che fu la cifra della sua arte.
Federica Carta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *