case di Castelbuono

Le tonalità calde dei colori scivolano sulla tela, rossi rigagnoli l’allargano e si allargano.
Il rapporto terra natale-artista crea in Fertitta un cordone ombelicale sensibilissimo di affetti e malinconie che lo aiutano ad intessere il dialogo con se stesso e con il mondo che lo circonda, anche quando l’altro versante della sua pittura rappresenta scorci e angolature tormentate, schiacciate sulla tela dal rigore geometrico di colori cupi su uno sfondo indifferente.
Diego Romeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *